How to get clear skin pimple free

so che sono 2 cose diverse, rughe superficiali. Provala, e poi perch avrei dovuto risponderti male. - Sembrano inoltre interessanti i risultati ottenuti su macchie cutanee (iperpigmentazione) e nella rigenerazione di tessuti danneggiati. Se ti riferisci al. Grazie A TUTTE PER LE RISPOSTE. Ti sbagli. Provala, sono le creme e le cure che costano. Scusa. ma credo ci sia differenza tre cicatrici post-operatorie e quelle post-acne.

ma aiuta.

«Trascorse ormai alcune settimane dalla fine delle vacanze, sulla pelle possono essere rimasti alcuni segni, delle macchie, causate proprio dalla tintarella estiva, che con la progressiva perdita del colorito dovuto all’abbronzatura, diventano sempre più evidenti e antiestetiche. Queste macchie della pelle non rappresentano un problema per la salute, ma determinano, in alcune occasioni, un disagio psicologico e imbarazzo in chi le ha. Esistono per fortuna diversi rimedi per eliminarle e restituire alla pelle un colorito omogeneo». Chi mi parla delle macchie della pelle derivate dall’abbronzatura estiva è un grande dermatologo: il professor Antonino Di Pietro, specialista a Milano e presidente fondatore dell’Isplad, la Società internazionale di dermatologia plastica e oncologica. A lui mi sono rivolto per sapere come consiglia di eliminare questo inestetismo della pelle.

Perché compaiono queste macchie sulla pelle causate dal sole?
«Perché l’esposizione al sole, ripetuta negli anni, favorisce la produzione di melanina, una sostanza che, stimolata dai raggi solari, dona il colorito tipico dell’abbronzatura. Tuttavia, sulla pelle, ci possono essere parti in cui la melanina si accumula in maniera eccessiva. Quindi, allo sbiadire dell’abbronzatura, emerge evidente questa parte più colorata o, come diciamo noi medici, pigmentata».

Che cosa consiglia per eliminare le antiestetiche macchie della pelle causate dal sole?
«Suggerisco di prestare attenzione alle abitudini alimentari. Esistono cibi che aiutano a migliorare la distribuzione della melanina sulla pelle. Tra questi la frutta e la verdura di colore giallo e rosso, come pomodori, peperoni, carote e ananas. Questi alimenti sono ricchi di una sostanza, il betacarotene, che aiuta la pelle ad avere un colorito più omogeneo. Suggerisco poi di consumare alimenti che contengono vitamina E, che combatte i processi d’invecchiamento delle cellule, comprese quelle della pelle. Questa vitamina si trova nella frutta secca o nell’olio di oliva. Consiglio anche di mangiare arance e mandarini, perché sono ricchi di vitamina C, la quale aiuta a limitare e a regolarizzare la produzione della melanina, il pigmento responsabile della macchia».

L’igiene della pelle aiuta a eliminare le macchie?
«No, il semplice lavaggio non può eliminare le macchie poiché esse sono causate da accumuli di melanina negli strati più interni della pelle. Tuttavia si possono abbinare alcuni trattamenti al lavaggio stesso, che consiglio di eseguire sempre con detergenti non aggressivi per mantenere un buon equilibrio delle sostanze presenti a protezione della pelle. Tra questi trattamenti suggerisco applicazioni di gel ricchi di fosfolipidi estratti dalla soia, che rinforzano le cellule della pelle e favoriscono un più veloce riassorbimento della macchia. Vi sono poi pomate schiarenti che agiscono direttamente sulla macchia che si vuole eliminare».

Quali pomate?
«Ce ne sono di differenti tipi, che prescrivo dopo avere valutato il tipo di macchia, la sua profondità nella pelle e il tipo di pelle. In generale queste pomate contengono sostanze schiarenti che frenano la produzione di melanina o stimolano l’azione delle cellule che naturalmente si devono occupare della sua distruzione. Fra le sostanze contenute in queste pomate ricordo il B-resorcinolo, che rallenta la formazione delle macchie, e l’acido glicirretinico, un derivato della liquirizia che rinforza le cellule e rende la pelle meno sensibile alla luce. Sono utili anche il rucinolo e l’acido mandelico».

Queste pomate sono sufficienti per eliminare le macchie della pelle causate dal sole?
«Se usate correttamente e con costanza, possono dare buoni risultati senza, però, pretenderli in tempi brevi. Infatti normalmente, usando questo trattamento, ci possono volere anche alcuni mesi prima di raggiungere una riduzione significativa della macchia».

Se invece il paziente desidera eliminare più rapidamente le macchie sulla pelle, che cosaconsiglia?
«Se vuole un risultato più rapido o se si devono trattare macchie più profonde, che non sarebbero quindi sensibili all’azione delle pomate, consiglio cure ambulatoriali dermatologiche. I trattamenti che più frequentemente suggerisco sono i peeling e il laser».

In che cosa consiste il peeling (che si legge piling)?
«Il peeling si esegue ponendo sulla pelle sostanze utili a favorire il ricambio delle cellule al fine di eliminare gli strati “macchiati” e di favorire la comparsa di una pelle più giovane e più chiara. In genere utilizzo acido glicolico, acido salicilico o acido mandelico».

Quanto tempo serve per eliminare la macchia?
«Dalle tre alle cinque sedute, distanziate di una o due settimane l’una dall’altra».

E quanto costa mediamente questo trattamento?
«Centocinquanta euro a seduta, cioè circa trecentomila lire. Ogni seduta dura circa un quarto d’ora. Il paziente sente solo un leggero pizzicore per pochi minuti e può riprendere subito dopo le proprie attività senza problemi».

Come agisce, invece, il laser?
«Il laser, che è un fascio di luce potente da proiettare sulla pelle, elimina rapidamente lo strato macchiato e polverizza la melanina facendola riassorbire più velocemente. Il rossore che segue il trattamento è limitato e, dopo pochi giorni, sparisce. Possono essere necessarie due o tre sedute a distanza di un mese ciascuna».

Quanto costano le sedute con il laser?
«Ogni seduta costa mediamente trecento euro, cioè poco meno di seicentomila lire, secondo
il numero e la grandezza delle macchie».

23 volte al giorno Buona fortuna Cicatrici acne Ciao cara, e poi perch avrei dovuto risponderti male. - Sembrano how to get clear skin pimple free interessanti i risultati ottenuti su macchie cutanee (iperpigmentazione) e nella rigenerazione di tessuti danneggiati. ti cito un articolo. un certo tono arrogante nella tua risposta? Io l'ho fatto e mi sono trovata benissimo. Io ho portato la mia esperienza. Buona fortuna Scusate l'intrusione. Io pratico scrub e applico sulle parti interessate un consistente strato di Elicine, ma so altrettanto bene che l'olio di rosa mosqueta stimola la rigenerazione cellulare, cicatrici da acne e da varicella.

certo so che non fa miracoli. certo so che non fa miracoli? ) cerco qualcosa che possa essere d'aiuto. Io ho portato la mia esperienza.